NATI IN QUESTO GIORNO

1770 – Ludwig van Beethoven (248 anni fa): Secondo solo a Mozart nella schiera dei più grandi compositori di tutti i tempi, dopo di lui la musica non fu più la stessa.

Nato a Bonn, ad ovest della Germania, e morto a Vienna nel 1827, ebbe un’infanzia assai infelice, per via dell’atteggiamento autoritario del padre che cercò con metodi brutali di sfruttare, per tornaconto personale, le capacità musicali del figlio.

Costretto, giovanissimo, a mantenere la sua famiglia, per via dell’alcolismo del genitore, riuscì ad accreditarsi come organista di corte. Decisivo l’incontro con Franz Joseph Haydn che lo avvicinò ai temi del celebre classicismo viennese e gli organizzò il primo concerto ufficiale all’Hoftheater (29 marzo 1795).

Nonostante i problemi di sordità, nei primi decenni dell’Ottocento scrisse le sue opere più famose, dalla “Terza Sinfonia” alla “Nona Sinfonia in Re minore Op. 125” (che comprende l’Inno alla gioia, adottato come inno ufficiale dell’Unione Europea), anticipando le istanze del “Romanticismo musicale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...