Pancakes al caffè

Per realizzare i Pancakes al caffè, comincia preparando la crema al cioccolato per la guarnizione: in una ciotolina di metallo posta su di una pentola con acqua in ebollizione fai sciogliere 150 g di cioccolato fondente tritato assieme a 100 ml di panna fresca liquida, fino a quando il composto sarà liscio e ben amalgamato. Togli la crema dal calore e trasferiscila in una ciotola o una piccola caraffa, quindi lasciala intiepidire

Procedi con la preparazione della pastella per i pancakes al caffè, mescolando 150 ml di latte assieme a 50 ml di caffè freddo e 1 cucchiaino colmo di caffè solubile in polvere, fino a quando quest’ultimo sarà completamente disciolto.

Separa i tuorli dagli albumi di 2 uova e mettili in ciotole separate, poi sbatti con le fruste elettriche i due tuorli con 40 g di zucchero semolato, fino ad ottenere un composto liscio, gonfio e di color giallo pallido.

In una ciotola a parte setaccia 140 g di farina 00 assieme a 5 g di lievito vanigliato per dolci e 1 pizzico di sale, quindi aggiungi poco alla volta questo mix secco al composto di tuorli e zucchero, mescolando bene con una frusta a mano.

Aggiungi ora la miscela di latte e caffè e mescola ancora con la frusta in modo da ottenere una pastella liscia e priva di grumi.

Per finire monta a neve ferma gli albumi con le fruste elettriche e incorporali al composto, mescolando bene con una frusta a mano o una spatola ed effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Ora passa alla cottura dei pancakes al caffè: ungi con un pochino di burro una padella antiaderente ben calda e versa un mestolino di pastella, quindi lascia cuocere il pancake fino a quando vedrai che si formeranno dei buchetti e delle bollicine sulla superficie: questo è il segnale che puoi girare il pancake dall’altra parte e proseguire la cottura fino a quando sarà dorato da entrambi i lati.

Per questo genere di preparazioni che richiedono un calore costante e una superficie perfettamente antiaderente, personalmente utilizzo spesso una padella come questa https://amzn.to/2OJImPf in rame con la superficie rivestita di materiale antiaderente.

Man mano che sono pronti, metti i tuoi pancakes al caffè nei piatti da portata e procedi in questo modo fino ad esaurimento della pastella. Alla fine, in base a quanto li hai fatti grandi, potrai ottenere 10-12 pancakes piccolini o 6-8 più grandicelli.

Una volta pronti, servi i pancakes al caffè in tavola, completandoli con un po’ della crema al cioccolato e panna.

Personalmente trovo che questa versione sia deliziosa, ma se preferisci sapori meno particolari, puoi preparare la versione basic, se così si può dire, seguendo la ricetta Pancakes classici, oppure quelli senza uova, con la ricetta Pancakes senza uova o ancora la variante senza glutine, seguendo la ricetta Pancakes di riso, ma volendo potresti fare dei pancakes più leggeri, a base di ricotta seguendo la ricetta Pancakes alla ricotta o, al contrario, una golosissima versione ripiena di Nutella, con la ricetta Pancakes ripieni di Nutella o propendere per la rivisitazione scrocchiarella al limone con i semi di papavero, seguendo la ricetta Poppyseed pancakes o per finire, la variante al grano saraceno, con la ricetta Pancakes al grano saraceno e miele.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...