Pastiera di farro

Pastiera di farro
Ecco una versione rivisitata in chiave vegana del tradizionale dolce di Pasqua napoletano, la pastiera. Latte di mandorla, tofu, farine e zucchero non raffinati rendono questa ricetta un peccato di gola per tutti, per chi è intollerante al lattosio, per chi non può mangiare uova, per chi deve tenere sotto controllo glicemia e colesterolo! Buona Pasqua dal team di Rimedi Naturali!

Ingredienti
Ingredienti per l’impasto
250 grammi di farina di farro semintegrale
200 grammi di farina di farro integrale
100 grammi di zucchero di canna
70 ml di olio evo
Latte di mandorla
Vaniglia in polvere
60 grammi di yogurt (soia)

Ingredienti per il ripieno
150 grammi di farro perlato
250 ml di latte (mandorla o soia)
200 grammi di tofu
80 grammi di zucchero di canna
Scorza di limone
Arancia e cedro canditi
Cannella in polvere
1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
Fialetta di aroma arancia o olio essenziale di fiori d’arancio

Impasto – In una ciotola unisci le farine, la vaniglia, lo zucchero, lo yogurt, l’olio evo e mescola. Versa poi il latte di mandorla quanto basta per creare un composto compatto. Forma una palla e riponila in frigorifero per mezz’ora.
Ripieno – In una casseruola fai cuocere il farro con 375 grammi di acqua per circa 10 minuti, togli quindi dal fuoco e lascia riposare per 10 minuti. Versa il latte e la scorza di limone grattugiata. Lascia cuocere fino a quando il latte si sarà assorbito. In una ciotola a parte mescola il tofu, lo zucchero, la cannella, la vaniglia, i canditi e la fialetta di aroma arancia o 3-4 gocce di olio essenziale. Unisci poi la crema di farro.
Pastiera – Riprendi l’impasto dal frigorifero e stendilo con un mattarello. Usalo per foderare una tortiera di 26 cm di diametro, fodera anche il bordo. Lascia una parte di impasto per la decorazione. Riempi la crostata con la crema di farro. Stendi l’impasto rimasto e ricava delle strisce larghe circa 1 cm e mezzo. Disponi le strisce a formare una griglia sulla superficie del dolce. Inforna in forno statico a 180° per 50 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata. Servi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...