Barzellette

Un automobilista si avvicina ad un vicino di casa un pomeriggio e gli dice: Sono veramente spiacente, ma penso di aver investito il suo gatto.

Posso sostituirlo?.

Il vicino lo guarda bene e dice: A dire la verita’, dubito molto che lei sia in grado di acchiappare topi con l’abilita’ che aveva il mio gatto.

Barzellette

Due signore si incontrano dopo tanti anni, su un treno che va verso il nord Italia. Dopo i alcuni minuti di saluti e convenevoli, la prima delle due comincia ad atteggiarsi: “Lo sai, mia figlia quest’anno si è laureata con 110 e lode, e le abbiamo comprato una Porsche gialla, lei ci teneva tanto…”. E l’altra: “Ma è fantastico!” e continua: “…sai, ho questo vestito di lusso pagato 5 milioni perchè sto andando a Montecarlo, ho una cena di gala, sai com’è, tutta gente elegante…” l’altra, con espressione entusiasmata: “Fantastico!!” “…poi mio marito ha comprato una villa al mare, abbiamo anche una piscina di 50 metri, ci andiamo spesso con i nostri amici…” l’altra amica sempre più estasiata : “Fantastico!!!” “…sai… adesso mi verranno a prendere con la Rolls, i miei amici di Montecarlo, poi dopo cena andremo tutti al casino’ a giocarci qualche milioncino alla roulette…” e l’amica: “Fantaaastico!!!!!”. Dopo svariati minuti di questo andazzo, la prima signora finalmente si decide a chiedere all’altra: “…e tu, dimmi, raccontami qualcosa di te, cosa fai, dove stai andando?”. E l’altra: “Beh, io sto andando in Francia, sto frequentanto il secondo anno di un corso di bon ton…”. E la prima: “Bon ton??!? e cosa vuol dire bon ton??”. “Sai… è dove ti insegnano a dire fantastico al posto di ‘sti cazzi !!”.

Barzellette

Marito e moglie in su con l’età vanno al ristorante.

L’uomo ordina: Per me prima un brodino e poi una bistecca ai ferri per piacere.

Poi ordina la moglie: Io invece vorrei prima una bistecca ai ferri e poi un brodino, grazie.

Il cameriere è un po’ perplesso e chiede: Scusate signori, ma perché non ordinate insieme le stesse cose?

I due signori fanno un sospiro e rispondono: Bisogna fare i turni figliolo, abbiamo una dentiera in due…

barzellette

Tre balbuzienti leggono di una cura sperimentale, e si presentano alla clinica.
Una dottoressa molto sexy spiega loro i dettagli promettendo una lauta ricompensa e conclude dicendo: “Chiunque di voi guarirà dalla balbuzie potrà far l’amore con me per una notte intera”.
I tre si sottopongono così alle torture di cui è fatta la cura, e alla fine si presentano al test.
La dottoressa chiede al primo: “Tu, dove sei nato?” e lui risponde: “R-r-r-r-r-r-roma!”.
“Mi dispiace, non sei guarito.
Avanti il prossimo!”.
Di nuovo la dottoressa dice “Tu, dove sei nato?” e lui: “M-m-m-m-milano!”.
“No, no”, dice la dottoressa, “anche tu non sei guarito! Avanti il terzo!”. Questi entra nella stanza.
“Bene”, fa la dottoressa, “dimmi tu dove sei nato”.
“Ascoli” risponde quello.
“Bene”, dice lei, “sei guarito!”. E vanno entrambi in una stanza attigua dove passano l’intera notte. “Ah, che fantastica nottata”, dice la dottoressa quando escono dalla stanza.
“E sono felice di averti guarito”.
E quello risponde: “Piceno!”.

Barzellette

Un motociclista sfreccia tra le colline quando improvvisamente incontra un piccolo omino tutto verde, con una striscia bianca, che gli parla: “Salve, arrivo da Venere, sono verde, sono un po’ sciocco e ho sete. L’uomo allora risponde: “Mi spiace, ma tutto quello che posso fare per te è offrirti una coca”, così gli porge la lattina che stava bevendo e se ne va.

Più avanti appare un omino rosso, con una striscia gialla, che lo ferma e dice: “Salve, arrivo da Marte, sono rosso, sono un po’ sciocco e ho sete. L’uomo allora prende un’altra lattina dallo zaino e la porge dicendo: “Mi spiace, ma tutto quello che posso fare per te è offrirti una coca”.

Ancora più avanti la scena si ripete, appare un omino blu con una striscia rossa e questa volta è il motociclista a fermarsi: “Salve, son sicuro che arriva dallo spazio, è un po’ sciocco e vuole la mia coca! Non è vero?” L’omino allora replica: “Veramente vorrei patente e libretto, prego!.

Barzellette

Un uomo affetto da problemi di sterilità, decide di farsi visitare da un famoso andrologo. Il dottore, dopo aver preso tutti i dati del paziente, gli porge una provetta: – Allora, per prima cosa prenda questa provetta, se la porti a casa e me la riporti con un campione del suo sperma. Ho un laboratorio di analisi che farà il conteggio degli spermatozoi. – D’accordo dottore. Cercherò di fare il prima possibile. L’uomo torna il giorno successivo, il dottore lo accoglie: – Buongiorno. Allora, ha fatto? – No, purtroppo. Ieri sono andato in casa e mi sono chiuso in bagno. Ho provato con la mano destra fino a che non mi sono stancato. Allora ho provato con la mano sinistra, ma non c’è stato niente da fare. Ho riprovato di nuovo con la destra senza alcun risultato. A quel punto ho chiamato mia moglie, sperando che almeno lei ci riuscisse. Ha provato con la destra ma non c’è riuscita. Poi ha provato anche con la sinistra… ma niente di niente. Allora le ho detto di provare con la bocca, lei lo ha fatto ma non è servito a niente. Presi dalla disperazione abbiamo chiamato la filippina! Ha provato anche lei prima con la mano destra e poi con la mano sinistra… ma niente! Ho detto anche a lei di provare con la bocca, poverina, si è impegnata, ma non è riuscita a fare niente di niente. Pensi che alla fine ci hanno provato mia moglie e la filippina insieme… niente anche così. Dottore… come cazzo si apre sta provetta???

Barzellette

La mamma di Paolo va a parlare con i professori del figlio e chiede all’insegnante di matematica: “Secondo lei quale mestiere dovrebbe fare mio figlio da grande?!

“Sicuramente l’astronauta!” Risponde il professore.

“L’astronauta?! E perchè?”

“Perchè durante le lezioni è sempre sulla luna e quando lo interrogo cade dalle nuvole!”

Barzellette

Un ventriloquo arriva in un paese e vede un contadino seduto con un cane, un cavallo e una pecora: Che bel cane! Ti spiace se gli parlo?.

E il contadino: Questo cane non parla!.

Ma il ventriloquo insiste: Hei cane, come va?.

E il cane: Bene.

Il contadino e’ un po’ scioccato.

Il ventriloquo continua: E’ lui il tuo padrone?.

E il cane: Si’.

E come ti tratta?.

Bene.

Mi porta in giro e mi da’ un ottimo cibo.

Il contadino e’ sempre piu’ sconvolto.

Il ventriloquo allora chiede: Posso parlare al cavallo?.

Il contadino risponde: I cavalli non parlano!.

Ma il ventriloquo chiede al cavallo: Hei cavallo, come va?.

E il cavallo: Bene!.

Il contadino e’ sempre piu’ scioccato.

Il ventriloquo chiede al cavallo: E’ il tuo padrone lui?. E il cavallo: Si’.

Come ti tratta?.

Bene, mi pulisce spesso e mi da’ buon cibo.

Il contadino ora e’ del tutto sconvolto.

Il ventriloquo gli chiede: Ti spiace se parlo con la tua pecora?.

E il contadino, sconvolto, grida: Quella pecora e’ una gran bugiarda!., Nell’elenco, 83 elementi

Barzellette

Due matti vanno in bicicletta. Dopo un po’ uno dei due si ferma e sgonfia la ruota posteriore.

Perché l’hai fatto? Chiede l’altro matto.

Perché la bici era troppo alta!

L’amico allora afferra il manubrio e lo ruota, mettendolo al contrario.

Tu invece che stai facendo?! Domanda il primo.

Con te non ci resto più! Me ne torno indietro!

Barzellette

Un ragazzo entra in un bar e dice: Ho una nuova barzelletta di raccontare sui carabinieri.

Un uomo, seduto ad un tavolo, dice: Guarda ragazzo, io sono un carabiniere.

E vedi il mio amico la’? Anche lui e’ un carabiniere.

E quel uomo grosso seduto al tavolo e’ un carabiniere.

Sei sicuro che vuoi raccontare questa barzelletta?.

Il ragazzo pensa un po’ e dice: No.

Non ho voglia di raccontarla tre volte.

Barzellette

Tre matti vanno all’aeroporto.

Vedono un aereo e il primo dice: Accidenti, che aereo enorme! E chissà a che velocità arriva… secondo me fa i 200 km all’ora

Il secondo: No, no, secondo me farà i 400 km all’ora!

Interviene il terzo: Ma siete matti? Farà almeno 600 km all’ora!

Interviene nuovamente il primo: Sì, sta a vedere che vola!

Barzellette

Un contadino cammina per una strada tirandosi dietro una mucca, e curiosamente fa l’ autostop! Una Ferrari si ferma e il conducente divertito offre il passaggio.

Il contadino attacca la mucca dietro l’auto e si siede tranquillamente.

E la mucca ?.

Non si preoccupi, lei faccia come se niente fosse!.

Perplesso il ferrarista parte e procede a passo d’ uomo, ma il contadino gli dice: Ma perche’ va cosi’ piano? Vada pure piu’ forte.

Ma si e’ dimenticato che c’e’ la mucca?.

Lei non si preoccupi, faccia come se non ci fosse.

La Ferrari accelera, e nonostante tutto, la mucca e’ sempre attaccata dietro.

Ma come mai questa macchina non va piu’ forte?.

E poi la mucca?.

Ma non si preoccupi!.

Il ferrarista, innervosito, accelera, ed a 50 Km/h guarda lo specchietto, e sbalordito constata che la mucca segue tranquilla.

Accelera rabbiosamente, oltrepassa i 100 Km/h , mette la terza e… giu’ a tavoletta ! A 230 Km/h finalmente: Ecco! Vedo dallo specchietto che la sua mucca comincia a dare segni di stanchezza!.

Cooosa?.

Si’ ! Ha la lingua di fuori!.

Ma da che parte ha la lingua?.

A sinistra!.

No! Si e’ stufata di star dietro e mette la freccia per sorpassare !!.

Barzellette

Due amici si incontrano nel parcheggio del supermercato.

Ciao Lorenzo, è tua questa bella macchina?

Beh…sì e no!

Cioè? Che vuol dire?

Vuol dire che se si tratta di andare a fare shopping è di mia moglie, quando si tratta di andare a ballare è di mia figlia, quando c’è da andare a vedere una partita di calcio è di mio figlio e quando invece non c’è più benzina è mia!

Barzellette

Un automobilista sta guidando lungo strada di campagna quando non può fare a meno di notare un gran numero di mucche tutte sdraiate sulla schiena con le zampe rivolte verso l’alto. L’uomo rimane così sbalordito che decide di chiedere informazioni al contadino che si trova lì al campo, il quale risponde:

Deve sapere che si tratta di animali molto strani. Dato che oggi c’è lo sciopero dei treni, si sono messe a guardar passare gli aerei!

Barzellette e freddure

Un medico, un architetto e un avvocato stanno discutendo per stabilire quale fra le loro tre professioni sia la più antica. Decidono di prendere come riferimento la Bibbia e il medico afferma: quando Dio estrasse la costola ad Adamo per creare Eva fece un vero e proprio intervento chirurgico, quindi è sicuramente la medicina la professione più antica.

Al tempo – dice l’architetto – in realtà prima di questo Dio aveva creato il cielo, la terra e le acque.

Aveva messo ordine nel caos primordiale, e questo e’ sicuramente architettura, che quindi, non essendoci prima altro che caos, è la professione più antica..

Già – dice l’avvocato – ma secondo voi chi aveva creato il caos?.

Barzellette e freddure

Due anziani coniugi vanno dal dottore per un controllo.

Questi visita prima il marito e poi gli dice: Bene, Sig.

Rossi, lei e’ in perfetta forma per un uomo della sua età

E l’uomo: Certo, non bevo, non fumo, e il buon Dio veglia su di me

Che vuol dire? fa il dottore.

Ed il vecchio: Per esempio, ieri notte sono andato in bagno e il buon Dio mi ha acceso la luce per impedire di cadere

Il dottore non capisce, ma chiede all’uomo di uscire e di far entrare la moglie. Questa entra e dopo la visita il dottore le dice: Sig.ra Rossi, anche lei è in perfetta forma per una della sua età

E la donna: Certo, non bevo, non fumo…

Il dottore la interrompe: E il buon Dio veglia su di lei, vero?

La donna rimane confusa e chiede al dottore: Ma che dice?

Il dottore allora le spiega: Suo marito mi ha detto la stessa cosa, che il buon Dio veglia su di lui. come ieri notte quando mentre era in bagno il buon Dio ha acceso la luce per lui

E la moglie: Porca miseria, ha di nuovo fatto la pipì nel frigo!

Barzellette e freddure

Pilota chiama base. Pilota chiama base. Il motore di destra non funziona.

Base chiama pilota. Base chiama pilota. Spegni il motore di destra e cerca di atterrare soltanto con quello di sinistra.

Pilota chiama base. Pilota chiama base. Nel motore di sinistra non c’è benzina.

Base chiama pilota. Base chiama pilota. Tenta un atterraggio planato.

Pilota chiama base. Pilota chiama base. Gli alettoni di coda non funzionano.

Base chiama pilota. Base chiama pilota. Ripeti con noi: Padre nostro, che sei nei cieli…

Barzellette e freddure

Due fratelli telefonano ad un’amica per farle gli auguri di compleanno. Appena sentono che la cornetta è stata alzata inizia subito a cantare a due voci ‘Tanti auguri a te…’, ma purtroppo la melodia risulta assolutamente stonata e piena di stecche. Quando hanno finito qualcuno dice: “Mi sa che avete sbagliato numero!”. I ragazzi si scusano confusi, ma la voce delle sconosciuto risponde divertita: “Non importa… avete bisogno di fare più prove possibili!”.

Barzellette e fr efreddure

Un giovanotto di citta’ sfreccia a tutta velocita’ con la sua auto sportiva lungo una stradina di campagna, quando ad un certo punto si vede superare da un gallo. Strabiliato dal fatto, frena bruscamente, scende dalla macchina, guarda all’orizzonte… ma del gallo piu’ nessuna traccia! Proprio li’, poco distante, scorge un contadino sul ciglio della strada che lavora la terra, gli si avvicina e gli domanda: “E’ suo quel gallo?”. Il contadino gli risponde: “Si’, e’ mio quel gallo, perche’?”. “Me lo vende?” chiede il ragazzotto. E il contadino risponde: “Pensi che l’altra settimana e’ passato di qui un americano, si e’ fermato con la macchina, mi ha chiesto la stessa cosa e mi voleva offrire 10 milioni. Invece, soltanto 3 giorni fa e’ passato un giapponese che me ne voleva offrire 50 di milioni”. “E lei non lo ha venduto?” chiede il ragazzotto. E il contadino, con aria indisponente, replica: “Eh! Ma provi un po’ lei a prenderlo quello la’!!”

Barzellette e freddure

La maestra assegna il solito compito per casa: scrivere sul quaderno il nome di un colore. Pierino va a casa e, tenendo a fare bella figura, chiede aiuto alla mamma:” Blu oltremare. Chi va a pensare questo colore?” Il giorno dopo va a scuola contento. La maestra inizia ad interrogare: ” Tu, Cinzia, quale colore hai trovato?” – “Rosso pompeiano!” -” Bel colore, brava!” -” Tu Marco cosa hai?” – “Grigio cenere!” – “Bravo3 Punto” Continua cosi’, sinche’ non arriva al banco prima di quello di Pierino, dove si trova Edward, un bel negretto americano. ” E tu Edward, che colore hai?” – “Blu Oltremare!” Pierino inizia a sudare freddo: “Porca miseria, mi ha fregato”. La maestra allora gli domanda: “Pierino 3 Punto e tu che colore hai?” Pierino dopo averci pensato un po’ esclama: “Ah! 3 Punto Nero di merda!”, Casella di modifica

Barzellette e freddure

Due anziani, uno di 91 anni e l’altra di 89, decidono finalmente di sposarsi. Qualche giorno prima del matrimonio vanno in farmacia e chiedono al farmacista: “mi scusi, qua avete le pillole per il cuore?” “Si, certo” risponde il ragazzo, “e quelle per i dolori alle ossa?” “Si, anche quelle” “e quelle per i reumatismi?” “si, siamo dotati di tutto..” al che il signore si gira verso la sua futura moglie e le dice: “amore, vuoi che la lista nozze la facciamo qua allora?”, Casella di modifica

Barzellette e freddure

Un giorno Cappuccetto Rosso stava andando a portare alla nonna una focaccia e una bottiglia di vino, quando, traversando il bosco, vide il Lupo Cattivo nascosto dietro ad un cespuglio, allora gli disse “Che occhi grandi che hai! ” e il lupo si alzò di scatto e corse via.

Cappuccetto Rosso proseguì e ad certo punto vide il Lupo Cattivo dietro ad una grande quercia, allora gli disse “Che orecchie grandi che hai!” e il lupo corse via.

Dopo un poco, ormai era arrivata vicino alla casa della nonna, Cappuccetto Rosso vide il lupo acquattato dietro ad un grosso masso, allora gli disse “Che bocca grande che hai!” e il Lupo Cattivo le rispose “Insomma, Cappuccetto Rosso, mi vuoi lasciar cagare in pace?”

Barzellette e freddure

Ci sono due pazzi che stanno facendo un piano per scappare dal manicomio. Uno dei due dice:

– Se il muro è troppo alto facciamo un buco e se è basso lo saltiamo.

Arriva il giorno della fuga e va per primo uno solo per ispezionare e torna molto triste.

– Cosa succede? gli chiede l’altro.

– Non possiamo scappare, risponde quello triste.

– E perchè?

– Perchè non c’è nessun muro.o

barzellette e freddure

Un carabiniere entra in un negozio e vede un thermos. Non ne ha mai visti prima e rimane colpito da quel cilindro di metallo brillante:” Cos’è questo oggetto?” chiede alla commessa. “E’ un thermos, signore!” – “E a cosa serve?” – “A mantenere fredde le cose fredde e calde le cose calde!” – “Funziona con l’elettricità?” – “No signore, è in alluminio e vetro.” – “Lo compro!” – e torna a casa contento del suo acquisto. L’indomani va in caserma con il suo bel thermos sotto il braccio. Un collega lo vede e gli chiede: “Cos’è quello strano oggetto?” – “E’ un thermos e serve per mantenere le cose calde, calde e quelle fredde, fredde!” – “E tu cosa ci hai messo dentro?” – “Un caffè bollente e due ghiaccioli.”, Casella di modifica

per ridere un pò

Un contadino vuol fare uno scherzo ad una delle sue galline e le prende di nascosto un uovo per dipingerlo di tutti i colori. Poi lo rimette in mezzo alle altre uova e si mette da una parte a spiare le reazioni della chioccia.
Questa però resta del tutto indifferente.
Deluso, il contadino sta per tornarsene ai suoi lavori, quando vede dall’altra parte dell’aia un gran putiferio: è il gallo che riempie di botte il pavone

Per ridere un po

Due traslocatori devono portare a braccia una cassaforte pesantissima su per le scale di un palazzo. Salgono il primo piano, il secondo, il terzo. Arrivati al quarto uno dei due sbuffando:- Senti… io non ce la faccio più! Mentre io mi siedo un attimo qui, tu sali e vai a vedere quanti piani mancano per arrivare dal Cavalier Bonfanti.L’altro sale le scale e torna poco dopo:- Allora, c’ho una notizia buona ed una cattiva, quale vuoi sentire per prima?- Dimmi prima quella buona…- Manca solo un piano!- E quella cattiva?- Abbiamo sbagliato portone…

per ridere un pò

Una giovane donna innamoratissima del suo uomo non sta più nella pelle, è il suo compleanno e desidera fortemente scoprire che cosa lui le abbia regalato. Così dopo un po’ che sono insieme e lui ancora non le ha dato il regalo chiede:
“Amore, ma allora cosa mi hai regalato?”
Lui si avvicina alla finestra e dice: “La vedi quella Ferrari rossa fiammante parcheggiata davanti casa?”
La donna si affaccia commossa alla finestra e dice: “Siii!”
E lui: “Bene, ti ho comprato un maglione dello stesso colore!”

barzellette e freddure

Un uomo ha tre pretendenti, ma non sa quale sposare. Decide allora di fare un test per vedere quale possa essere quella più idonea a diventare sua moglie.
Prende 15.000 euro dal proprio conto
corrente e dà 5.000 euro a ciascuna donna dicendo “Spendili come vuoi!”
La prima donna va a fare shopping: si compra vestiti, gioielli e si sistema capelli e corpo da parrucchiere ed estetista. Quando torna dice: “Ho speso tutti i tuoi soldi per essere più bella per te, per piacerti: tutto ciò, perché ti amo.”
Anche la seconda donna va a fare spese, acquistando vestiti per lei, un lettore CD, una televisione a schermo piatto, due paia di scarpe da jogging, delle mazze da golf… Quando torna dice: “Ho speso tutti i tuoi soldi per renderti felice, per piacerti. Tutto ciò, perché ti amo”
La terza prende i soldi, li investe in borsa e dopo tre giorni raddoppia il proprio investimento. Quindi rende i soldi all’uomo e dice: “Ho investito i tuoi soldi ed ho guadagnato i miei. Ora posso fare ciò che voglio col mio denaro. Tutto ciò perché ti amo.”
Allora l’uomo si mette a riflettere…ma riflette tanto, a lungo, per giorni e giorni. Le donne non reggono l’attesa, ma aspettano intere settimane prima che lui decida e decida di sposare la donna col seno più grande!

Barzelletta argomento Computer

Barzelletta argomento Computer Un uomo incontra un vecchio compagno di scuola per strada e tra una chiacchiera ed un’altra gli dice: “Ho un braccio che mi fa veramente male. Dovrei farmi vedere da un medico”.
L’altro gli
risponde: “Non ci andare. C’è un computer nel nuovo locale in fondo a questa via che può diagnosticare qualsiasi cosa, e molto più rapidamente di un medico. Basta che gli dai un campione delle tue urine che il computer diagnostica il tuo problema e ti dice cosa fare. Ti costa solo 10 euro!”
L’uomo si convince, quindi prende un campione delle sue urine e va dove gli è stato consigliato. Il computer inizia l’analisi e in pochi istanti produce un ticket con la diagnosi: “Hai il gomito del tennista. Fai degli impacchi con acqua calda e tieni il braccio a riposo. In un paio di settimane starai meglio.”
Impressionato ed incredulo di questa nuova tecnologia e di come cambierà la medicina in futuro, inizia a pensare a come il computer possa venire ingannato. Decide di provare, quindi prende un contenitore e ci mette un po’ di acqua del wc, feci del suo cane, urine della figlia ed anche della moglie.
L’indomani torna al locale, inserisce i 10 euro nel computer e porge il barattolo contenente tutto il miscuglio. Il computer inizia la sua analisi ed emette la seguente diagnosi:
“L’acqua del tuo gabinetto è troppo dura. Usa un anti-calcare.”
“Il tuo cane ha le pulci. Fagli un bel bagno con uno shampoo antipulci.”
“Tua figlia fa uso di sostanze non consentite. Portala in una comunità di riabilitazione.”
“Tua moglie è incinta, aspetta due femmine. Non sono tue. Vai da un avvocato